Chess for grandchildren – Parte1^

Chess for grandchildren – Parte1^


Ben ritrovati I nipotini crescono e il nonno premuroso provvede a fornire loro giochi educativi e intelligenti Per i 2 set di scacchi, Tony utilizza quadrelli di mogano e di paperbark Si cominciano a preparare le prese mandrino su ogni quadrello Utilizzando la presa appena formata, si ricavano i cilindri di partenza Un compasso ci permette di segnare la misura esatta del diametro da ottenere. Ciò fatto, sgrossiamo fino al segno tracciato Si tornisce e si pareggia la base Pe una migliore stabilità dei pezzi, provvediamo a rendere leggermente concava la base Su di essa pratichiamo, con una punta da 3 mm., un foro in cui avvitare successivamente uno screw chuck per fissare il pezzo durante la lavorazione Per far penetrare meglio la punta, liberiamola dai trucioli A titolo di esempio mostriamo lo screw chuck autocostruito e l’avvitamento di un pezzo su di esso Siccome non interverremo più sulla base, la rifiniamo con i soliti Ultrashine e Shellawax Tutti i cilindri sono pronti per essere sagomati Qui il genio di Tony si sbizarrisce e, con una lama di seghetto e uno scarto di legno, ricava un jig che consente di effettuare uno scavo, preimpostandone la profondità E qui lo vediamo all’opera Su questo pezzo che vedete e che sarà un cavallo, si modella la base prima con una sgorbia a dettaglio da 10 mm. quindi con un troncatore da 3 mm. e con l’aiuto del calibro. Il tutto viene poi levigato con carta abrasiva fino a grana 400 Iniziamo a modellare il Re dopo aver segnato sul legno e sul poggia utensile i riferimenti necessari Un altro parto della fantasia creativa del mio amico nonno, un jig per ottenere lo spessore desiderato HaHa! Si sarà ispirato a questo marchingegno? Il jig, semplice ma efficace, consente di sgrossare con la sgorbia da sgrossso di 13 mm., nella sicurezza di avere uno spessore identico sui pezzi A questo punto Re, Regine e Alfieri sono quasi terminati, possiamo passare alle ultime rifiniture Su un disco abrasivo montato sul tornio, consumiamo la parte alta del pezzo su 2 lati contrapposti, per sagomare la classica croce che contraddistingue il Re Un altro jig, molto semplice ma funzionale, ricavato da un ritaglio di multistrato, ci rende agevole fare il taglio angolato sull’alfiere Per completare la regina, avvitiamo il pezzo sullo screw chuck Quindi avanzando con l’indicizzatore del tornio, segniamo i punti del collare della regina su cui effettuare delle piccole gave Per realizzarle adoperiamo una lima rotonda di 4 mm. Ed ecco i pezzi completati fino a questo momento

6 thoughts on “Chess for grandchildren – Parte1^

  1. I nonni pensano non solo per nipoti, ma anche per noi che trovano sempre qualcosa di interessante nel tuoi video. Complimenti Livio hai fatto un bel filmato come sempre! 

  2. Buen trabajo Livio. Sorprendentes los pequeños-grandes accesorios que has utilizado para realizarlo. Enhorabuena. Saludos desde España.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *